In Senza categoria

Tutti i consigli utili per organizzare il tuo matrimonio nel 2021

Care amiche,

Sposarsi di questi tempi sembra essere diventata un’impresa al quanto difficile.

Sono tante le coppie che nel corso di questo complicato 2020 hanno deciso di posticipare il matrimonio aspettando trepidanti un tempo migliore.

Nella mia ultima diretta, insieme al mio amico Gabriele Parpiglia, ci siamo confrontati proprio su questo tema.

Chi mi conosce e mi segue già da un po’ è al corrente della visione ottimista e dell’approccio positivo con cui amo colorare la mia vita e quella di chi mi è accanto.

Sono convinta che sia proprio questo il momento giusto per essere creativi e coraggiosi.

Una situazione di difficoltà deve aiutarci a capire come trovare nuovi approcci organizzativi, creando insieme soluzioni alternative che possano aiutare a realizzare il vostro sogno.

Ovviamente il matrimonio e il ricevimento cambieranno sicuramente forma, ma sono sicura che l’amore e i sorrisi delle persone importanti sapranno riempirci il cuore.

Oggi voglio provare a tracciare e delineare alcune nuove tendenze che si stanno affermando nel settore wedding.

Sono idee e progetti nati dal distanziamento sociale ma anche dall’esigenza di sicurezza, dal rispetto per l’ambiente e da un grande bisogno di serenità.

Secondo l’ultimo decreto emanato dal Governo sia le cerimonie religiose che quelle civili saranno consentite purché si svolgano nel rispetto di tutte quelle misure di prevenzione.

Nello specifico per le funzioni religiose rimangono invariate le norme già precedentemente stabilite dal decreto del 7 agosto in accordo con la CEI,

il quale sancisce il mantenimento della distanza interpersonale di almeno 1 metro e l’utilizzo mascherina per la protezione delle vie respiratorie.

L’accesso alla chiesa potrà essere regolato da volontari che favoriranno l’accesso e l’uscita degli invitati sempre nel rispetto della distanza interpersonale.

Io da parte mia consiglio, laddove sia possibile, l’utilizzo di più ingressi, distinguendo quelli riservati all’entrata da quelli destinati all’uscita.

Le stesse misure preventive valgono anche per i riti civili, dove si consiglia l’utilizzo di spazi esterni.

La capienza massima del luogo di culto o sala in cui avrà luogo la cerimonia verrà stabilita da un ente legale tenendo conto della distanza minima di 1 metro.

La necessità di mantenere la distanza di sicurezza tra le persone sta portando spontaneamente all‘organizzare di matrimoni più piccoli e intimi.

Un ricevimento con meno persone, scelte accuratamente, può davvero trasformarsi in un evento più raccolto e intenso, arricchito dalle emozioni più autentiche.

Dopotutto, già da qualche anno il micro-wedding è diventato sempre più di tendenza.

E’ senz’altro la modalità perfetta per coloro che immaginano il matrimonio come un qualcosa di intimo, e dove sarà possibile curare ogni più piccolo dettaglio.

Il matrimonio in barca è un esempio perfetto per un ricevimento con un numero di invitati contenuto.

La location avrà la sensazionale cornice del mare e avendo la possibilità di vivere il giorno più importante della vostra vita con tutto il fascino e l’esclusività che desiderate.

Non rinunciate quindi al vostro entusiasmo e mai farsi sopraffare da ansia e agitazione!

Ricordatevi che il matrimonio è un giorno unico e speciale perciò, a prescindere da qualche piccola modifica, avrete il piacere di vivere il momento che aspettavate da tanto.

Affidatevi alla persona giusta, il mio consiglio più sincero è quello di agire nel rispetto delle norme, con creatività, entusiasmo e coraggio.

Il vostro grande giorno è lì che vi aspetta e viverlo vi regalerà soddisfazioni ed emozioni fortissime.

Un abbraccio,

Sara

Post suggeriti
×

Ciao!

Clicca sul box per chattare oppure scrivimi a info@sarafiorito.com!

×